Stop casino online. Smettere di giocare

Dipendenza patologica dai casino online. Stop al gioco online. Smettere di giocare: le testimonianze.

La soluzione definitiva al problema del gioco compulsivo

In questo blog vi ho raccontato la mia storia di giovane uomo che ha sprecato tanto tempo e tanto denaro a causa dei casino online. Ero uno schiavo, adesso sono un uomo libero perchè mi sono liberato dei casinò online.

Eccoci finalmente. Io ho smesso di giocare ai casinò online grazie a questo metodo che vi presento. Le nottate passate con il gioco d’azzardo sono per me, finalmente, solo uno spiacevole ricordo. Non così per tanti italiani che sono ancora schiavi dei tradizionali casino online o dei nuovi giochi d’azzardo, come il ramino online a soldi.

Io sono riuscito a smettere di giocare.

Io adesso ho il disgusto per i casinò online e non ci giocherei più, nemmeno se mi regalassero 10.000 Euro di bonus gratis, senza versare nulla.

E la soluzione al mio problema non è dovuta nè agli psicologi, nè tanto meno ai gruppi di auto aiuto.

I casinò online adesso mi fanno schifo., fino a sei mesi fa ci passavo quasi tutte le notti. Come ho fatto a smettere?

Devo tutto a mia moglie Giulia che mi è stata vicina e non mi ha mai fatto pesare tutti i soldi che ho buttato nei giochi online. Ma soprattutto ha scoperto in un forum di psicologia americano un metodo che poi mi ha praticamente costretto a seguire alla lettera. Un metodo chiaro, semplice, facilissimo da seguire ma efficace.

I risultati sono stati eccellenti. Adesso i casinò online mi fanno schifo, ho smesso completamente di giocare e provo disgusto solo a pensare al tanto tempo che ho speso. E soprattutto ai soldi.

Oltre a me il metodo è stato testato (che io sappia, ovviamente intendo in Italia, negli Stati Uniti credo da qualche centinaia di persone) da altre 9 persone e ha funzionato per 8 di loro. Per la nona no, ma vi spiegherò alla fine cosa è andato storto.

Non riesco più a trovare il forum di psicologia originale dove la mia dolcissima Giulia ha trovato il metodo, è un vero peccato perchè il metodo funziona benissimo e può salvare la vita di chi è dipendente dai casino online e non riesce a smettere di giocare.

Però ho deciso però di descriverlo qui, esattamente come l’abbiamo applicato io e le altre persone che sono riuscite ad uscire dal tunnel.

Se avete una moglie o una fidanzata che vi ama, coinvolgetela. Non coinvolgete altri parenti o peggio amici.

Cominciamo finalmente con il metodo: se decidete di seguirlo, fatelo alla lettere. Non introducete nulla di testa vostra. Seguite quello che vi viene detto, voglio veramente che riuscite a uscire dall’incubo dei casino online.

Adesso cominciamo.
1) Isolatevi (come ho detto, al massimo cercate il supporto della vostra compagna).

2) Prendete un foglio di carta. Scriverete la somma totale del denaro che avete perso nei casinò. Poi fate un sommario elenco di tutte le volte che avete rinunciato a uscire, che avete litigato con la moglie o con i genitori e di tutte le altre occasioni perse nella vita a causa della dipendenza dal gioco. Rileggete l’elenco. Rileggete la somma dei soldi persi.

3) Adesso siete pronti. Ricordatevi la somma più alta che avete versato in una sola volta in un casinò. Adesso cliccate qui.

E’ un casino online, sì proprio un casino online.

4) Iscrivetevi e versate quella somma, una somma più alta se potete, la somma più alta che potete. Mentre vi iscrivete immettendo i vostri dati, mentre effettuate il versamento con carta di credito o con qualunque altro metodo, rileggete la lista. E pensate alle cose che avreste potuto fare con i soldi che avete speso fino adesso ma SOPRATTUTTO con quelli che state versando in questo momento.

5) Iniziate a giocare subito.

Qualsiasi gioco, meglio quello che vi piace di più. Il vostro obiettivo è semplice: dovete perdere entro il più breve tempo possibile tutti i vostri soldi. Convincetevi che dovete perdere. Gridatelo se necessario, ma puntate a perdere. Scommettete in maniera irrazionale, giocate almeno un decimo della somma a vostra disposizione (versamento + bonus) per ogni puntata. E mentre giocate, rileggetevi la lista. Mentre giocate, il disgusto per quello che state facendo sarà enorme. Io, quando ho finito i soldi, ho provato un senso di liberazione incredibile.

FINALMENTE LA MIA VITA ERA DI NUOVO MIA.

Un mio amico (uno degli 8 casi di successo di cui vi ho parlato) ha addirittura smesso di giocare prima di terminare tutti i soldi che aveva a disposizione. Nel forum di psicologia in cui mia moglie ha trovato il metodo si suggeriva di ripetere il tutto almento tre volte in tre giorni consecutivi. Ma ne io ne gli altri che hanno provato il metodo ci siamo riusciti. Letteralmente. Ci faceva troppo schifo giocare.

Vi ho suggerito questo casinò perchè è l’unico dei 5 suggeriti nel forum di psicologia che sia anche in italiano. E’ un pessimo casinò, ha una percentuale di pagamento ridicola. Ma proprio per questo fa al caso nostro.
Non applicate il metodo giocando ad altri casino. Se infatti giocate in un casinò onesto, correte il rischio di vincere. E sappiate che se vincete, il metodo non funziona. Se avete voglia di giocare al casinò per vincere, giocate nel vostro casinò preferito. Se volete smettere, giocate qui.
Se volete veramente smettere, non giocate PER NESSUNA RAGIONE nel casinò dove giocate solitamente.

Un’ultima nota: volete sapere perchè in caso il metodo è fallito? Perchè è stato applicato giocando in un altro casinò. Questo. Che ha un payout molto interessante. Infatti la prima sera il mio amico Francesco G., commercialista di Padova, ha versato 3000 Euro e ne ha vinti 27000 giocando a Blackjack, il suo gioco preferito.
Poi ovviamente nelle sere successive ha perso quasi tutto e, dopo una settima di gioco, ha prelevato 10.000 Euro. Mi ha telefonato allegro per comunicarmi la sua vincita. Ma io ho pianto per lui. Perchè purtroppo sapevo che avrebbe continuato a giocare.

Io adesso ne sono uscito.

E voglio che tutti coloro che sono ancora costretti a giocare possano smettere. Io ti consiglio di provare il metodo. E dopo che ha funzionato per, ti prego di pubblicizzarlo il più possibile.
Se non hai questo problema ma conosci qualcuno che soffre di gioco compulsivo, per favore fagli conoscere l’indirizzo di questo blog.

Spero di poter salvare qualche vita.

Io sono a vostra disposizione, se avete domande usate i commenti. Forza ragazzi, da questa maledetta dipendenza si può uscire, io sono riuscito a smettere di giocare e adesso i casino online mi fanno schifo!

Ma perchè il metodo funziona?
Il metodo funziona perchè sfrutta le proprietà associative della mente umana: la mente umana, infatti, ha dei meccanismi che le consentono di associare alcuni stati d’animo a delle precise azioni.

Questo è un meccanismo ancestrale, fondamentale per la conservazione della specie.

Vi faccio un esempio facile: mangiare è associato all’idea di sazietà, di piacere e benessere. Questo serve al nostro organismo a “costringerci” a mangiare e quindi, in ultima analisi, a sopravvivere. Come si vede è un meccanismo puramente genetico.

Cosa hanno fatto gli psicologi americani che hanno elaborato il metodo?

Hanno semplicemente portato il giocatore compulsivo ad associare in modo definitivo nella propria mente l’azione del giocare al casino online con un profondo senso di disgusto.
Ecco perchè è necessario giocare ad un casino dove si perde di sicuro, come quello che vi ho suggerito: se per caso si verificasse una vincita il metodo sarebbe vanificato e le conseguenze psicologiche terribili.

Forse questi discorsi possono essere complicati e io non sono la persona più adatta per farli, visto che non ho una formazione specifica in psicologia ed è stata mia moglie Giulia a spiegarmi queste cose. Ma forse vi posso fare un esempio più semplice. Avete visto il film Arancia Meccanica? E’ esattamente lo stesso metodo usato per far passare la voglia di violenza al teppista protagonista.

Spero di essere stato esauriente e chiaro, smettere di giocare al casino online, uscire dal tunnel del gioco d’azzardo è troppo importante. Voglio aiutarvi a riconquistare la vostra vita.

novembre 8, 2008 - Pubblicato da | soluzione | , , ,

63 commenti »

  1. Ho provato il metodo: adesso cazzo ma i casino online mi fanno schifo…50000 euro e 3 anni della mia vita buttata ma adesso veramente i casino fanno schifo. Ho smesso di giocare! Grazie grazie grazie.

    Commento di Ex giocatore | novembre 11, 2008 | Rispondi

  2. Ragazzi se volete liberarvi da questo maledetto problema questo metodo è forte. Lasciate perdere psicologi e gruppi di auto aiuto vi faranno solo del male.
    STOP CASINO ONLINE OGGI.
    BASTA CON IL GIOCO ONLINE!!

    Commento di Mimmo | novembre 12, 2008 | Rispondi

  3. Francamente siete dei perdenti: se perdi al casino non devi subito fuggire dalla mammina o dallo psicologo del piffero. Io se perdo sapete che faccio? Un altro versamento. Fino a quando non vinco a costo di non andare a lavoro. MA IO SONO UN VINCENTE NATO. Voi siete una massa di perdenti. Perdete e invece di trarre le conseguenze del caso, che fate? SMETTETE DI GIOCARE.
    VOI NELLA VITA NON COMBINERETE UN PIFFERO.

    Commento di Analyzer | novembre 14, 2008 | Rispondi

  4. Carissimo,
    è con immenso sollievo che ti posso confermare che il metodo funziona! Adesso davvero i casino online mi fanno schifo e pensare che ci ho buttato 20000 euro e ci ho messo mesi per capire che dovevo smettere di giocare. Il metodo mi ha convinto subito, assomiglia al metodo usato in Arancia Meccanica per far passare la voglia di violenza al giovane teppista!
    Se giocate al casino, FERMATEVI SUBITO STATE ROVINANDO LA VOSTRA VITA!
    Un saluto e un abbraccio fraterno!

    Commento di Gerry | novembre 16, 2008 | Rispondi

  5. Bravo Gerry…ragazzi ricordate sempre che ce la possiamo fare a smettere di giocare, i casino online sono un incubo che ci dobbiamo lasciare alle spalle. E ringraziamo con tutto il cuore l’autore di questo blog che ci ha consentito di trovare il metodo giusto per uscire dai casino online.

    Commento di Mimmo | novembre 18, 2008 | Rispondi

    • seccondo me bisogna fare una specie di aggiornamento delle nostre repliche,, tenerci in contatto no agni giorno pero un paio di volte alla settimana,,, non sono un psicologo, pero penso che parlarne assieme possiamo autiarci a vicenda,, che ne pensate? quando gioco penso sempre che se mi vedde qualche conoscente mi oppure lo offendo guardarmi li davanti alle slot,, percio’ parlarene qui assieme sarebbe piu facile a smettere.

      Commento di stupidooo,,scemo | dicembre 21, 2010 | Rispondi

  6. Salve a tutti, sono uno psicologo e ho letto tempo fa uno studio riservato, proveniente dagli USA, sulle tecniche per guarire dalla dipendenza da casino online: praticamente è questo metodo! Lo studio dimostrava che un’applicazione precisa del metodo comportava l’eliminazione completa della dipendenza in brevissimo tempo…spero che la mia testimonanza possa essere d’aiuto e soprattuto spinga qualcuno ad uscire dalla schiavitù dei casino online!

    Commento di Dott. Miacola | novembre 22, 2008 | Rispondi

  7. Carissimi,
    è con orgoglio, oltre che con estremo piacere, che vi comunico che il metodo funziona! Anche io posso dire addio alla maledetta dipendenza da gioco d’azzardo che ha rovinato gli ultimi due anni della mia vita. Grazie infinite all’autore di questo blog!

    Commento di Franco | dicembre 3, 2008 | Rispondi

  8. nessuno ci renderà gli anni e le notti perse davanti ai casino, ma possiamo ancora stare bene.IO sto pagando i miei debiti ne sto quasi uscendo, ho smesso di giocare ma nn dimenticherò mai le notti buttate, cariche di ansia e angoscia, i soldi e la laslute persa. NON GIOCATE èPER NESSUN MOTIVO NON CASCATECI, IO HO SMESSO SENZA NESSUN METODO PARTICOLARE, HO SMESSO PER LA MIA AMICA PIU CARE CHE HO, QUANDO MI HA DETTO:SMETTI O MI PERDI HO CAPITO CHE MI STAVO PERDENDO, NON è MAI TROPPO TARDI RICORDATELO

    Commento di pietro | gennaio 27, 2009 | Rispondi

  9. E un vero piacere sapere che si può uscire anche dal gioco d’azzardo, io personalmente, dopo essere stato dipendente da sostanze stupefacenti per un ventennio, sono riuscito grazie a mia moglie, da circa 5 anni a venerne fuori, ma purtroppo dopo questa lunga esperienza ho sostituito quell’adrenalina col gioco d’azzardo, giocando sia a cavalli che alle scommesse sportive, perdendo una somma che si aggira attorno ai 300.000,00/400.000,00 (trecentomila/quattrocentomila) in soli quattro anni. Spero di trovare attraverso questo forum un vademecum da seguire alla lettere, in modo tale da seguire le regole che sono servite a far uscire da questo tunnel qualche altro povero digraziato come me.
    Però resto stupefatto, quando a fare la pubblicità dei casinò vedo un certo sig BALDINI (PER INTENDERCI QUELLO CHE STA AL REALITY “LA FATTORIA”)che dice di essere stato un giocatore d’azzardo. Come fa non lo so, io ho imparato nel corso degli anni una lezione di vita quando un mio amico mi disse ” non auguro nemmeno al peggior nemico di intrapendere la strada che aveva intrapreso lui, cioè la dipendenza da sostanze stupefacenti” figuriamoci quella del gioco d’azzardo. Allora mi chiedo come fa questo individuo a pubblicizzare qualcosa che gli a distrutto una parte della sua vita?

    Commento di angelo | aprile 13, 2009 | Rispondi

  10. A proposito se qualcuno mi risponderà, è pregato di essere evasivo sulla mia regressa esperienza, e di aiutarmi solo per quel che riguarda il gioco d’azzardo. Grazie

    Commento di angelo | aprile 13, 2009 | Rispondi

  11. Io da 3 anni gioco alle slot machine e non riesco a uscirne..
    è un incubo… ciperdo tre stipendi prima che mi arrivano e tra un mese sarò senza lavoro.
    non so come poter saldare i miei 2000 € di debiti in banca e come potermi ritrovare con me stesso. AIUTATEMI VI PREGO. GRAZIE, MIRCO.

    Commento di Mirco | aprile 24, 2009 | Rispondi

  12. mirko ce la puoi fare, devi iniziare da qualche parte no?e allora forse una chiaccherata con chi ci è passato e ci sta ancora passando ti puo far bene, senza vergogna perchè ci siamo stati dentro enon giudichiamo.comunque questo è il mio indirizzo mail scrivimi jakjakjak78@libero.it ciao

    Commento di pietro | settembre 2, 2009 | Rispondi

  13. è sul sito? grazie a tutti.

    Commento di xxx | ottobre 1, 2009 | Rispondi

  14. IO ERO PRESO CON LE MACCHINETTE MA PIANO PIANO CERCO DI USCIRNE, E IL DISGUSTO CHE PROVO NEL PENSARE A QUANTO DENAro ho speso …………

    Commento di matteo | ottobre 22, 2009 | Rispondi

  15. Ciao a tutti, sono la sorella di un giocatore compulsivo, solo che lui gioca va a giocare alle slot al casino di Tessera. Vuole uscirne e mi chiedevo, il metodo potrà funzionare anche per lui? grazie Ale

    Commento di Ale | novembre 8, 2009 | Rispondi

  16. grazie a internet che si puo trovare di tutto,cercavo un aiuto mi sono reso conto che non sono solo ad avere questo problema, anche io o consumato tre anni della mia vita a queste sale da giochi e veramente una delusione ti fa stare male ti fa liticare con tua moglie. finalmente o preso questa decisione di smettere difinitivamente prima che il diavolo diventa padrone di gestire la mia vita. lultimo giono che o giocato e stato il giono 12 novembre sono uschito alle ore 17 per andare alla puntamento per la ginnastica subito dopo sono entrato iuna spiloteca e sono ritornato il giono dopo a mezzogiorno immaginate quanti problemi sto avendo con mia moglie,un uomo che non serve a piu niente non riesco nemmeno a quardarmi allo specchio mi faccio schifo ammestesso.la cifra che o perso in tre anni so dei sagrificidi tanti anni di lavorodi un emigrato Italiano in germania. grazzie a tutti smettete subito di giocare riconquistate la vostra liberta.se qualcuno a unpo di solidarieta evoletemi aiutarmi finanziariamente.scrivetemi una E-maile.a nunzioliso@arcor.de grazzie a tutti.

    Commento di Liso Nunzio | novembre 15, 2009 | Rispondi

  17. Ciao, sarà 2 anni che gioco alle slot machine da bar. All’inizio era solo pochi € per tentare la fortuna, poi piano piano capisci quando può pagare e continui a giocare, e adesso gioco e basta e anche se metto 1 € e ne vinco 50 € vado a avanti a giocare perchè spero che posso vincerne il doppio e invece il più delle volte li perdo tutti.
    Ho provato più di una volta a smettere (anzi una volta ci ero quasi riuscito), poi arriva un amico e ti invoglia e li ricomncia da capo!
    Quindi come posso sfruttare questo metodo CONTRO la dipendenza dalle slot machine da bar?

    Grazie, e complimenti a tutti quelli che sono riusciti a smettere! Grandissimi…

    Commento di Franz | novembre 30, 2009 | Rispondi

  18. Ero dipendente anche io dalle slot da bar, giocavo anche 200 euro al giorno, grazie infinite amico perchè grazie a te sono riuscito a smettere! Mi sono iscritto al casino online (era la prima volta che entravo in un casino online in vita mia) come dici tu e ho fatto quello che dici, mi sono giocato 1000 euro e li ho persi in 20 minuti. Comunque 1000 euro non sono niente alle slot da bar ho perso più di 40.000 euro, praticamente tutti i soldi che avevo risparmiato in 10 anni di lavoro.
    Ti dico grazie grazie grazie e grazie, la mia vita era un inferno. Adesso sto mettendo di nuovo da parte qualche soldino e mi sono anche riappacificato con mia moglie. Grazie amico ancora una

    Commento di Vincenzo M. | dicembre 1, 2009 | Rispondi

  19. Ragazzi ho questo viziaccio da giugno 2009…il primo euro che mettevo in vita mia alla slot dove lavoravo(snai) mi ha dato 50 euro!!!mi sentivo la xsona + ricca del mondo…è stata la mia rovina invece…ho continuato a giocare sempre di piu’….ho perso il mio bel lavoro alla snai, la ragazza mi ha lasciato e mi sono promesso + volte di smettere…oggi ho preso lo stipendio del mio nuovo lavoro ma il capo mi ha detto di nn andare piu’ perche’ nn vede in me entusiasmo(facevo l’agente immobiliare) e ne ho buttato gia’ meta’…è incredibile come ti ipnotizza la slot…oggi quantè vero dio dico basta una volta x tutte e se non lo faccio sono uno stronzo!!!Ragazzi avro’ perso in questi sei mesi circa 4000 euro, ma piu’ che i soldi mi bruciano la ragazza e due lavori…QUINDI APPREZZO I METODI MA USCIAMO FUORI I COGLIONI E LA VOLONTA’ DI DIRE BASTA UNA VOLTA X TUTTE!!!

    Commento di Daniele | gennaio 10, 2010 | Rispondi

  20. ciao mi chiamo giuseppina ,e ho letto il tuo sito ,lo trovo interessante. ti racconto la mia storia , mi trovo protagonista di questa vicenda indirettamente ,in quanto ho scoperto da poco l’indipendenza al gioco di mio marito , io estintivamente mi sono arrabbiata con lui , lo volevo lasciare anche per il bene di mio figlio ,sono stata una notte intera sveglia per scegliere che strada prendere nei confronti di mio marito ,la mente mi diceva troncare con lui oppure no? poi una lucina nel mio cuore se riaccesa , è l’uomo che ho sposato ,lo amo, e sopratutto è il padre di mio figlio.
    Se lo lascio finirà ancora di più in rovina , io lo devo aiutare ad uscire da questa indipendenza ,devo stargli vicino, però a volte mi chiedo come devo fare e sopratutto cosa posso fare? aiutatemi vi prego rivoglio mio marito

    Commento di giuseppina | gennaio 27, 2010 | Rispondi

    • Cara giuseppina, sono “solo” un ragazzo di una ventina d anni, che ha avuto “problemini” con il gioco d azzardo e poker online, perdendo qualche centinaia d euro con le mie esperienze…però posso dirti che il punto è uno…o meglio il principio è sempre lo stesso, giochiamo per quella sensazione……che io chiamo “stato di sospensione” dove mettiamo il nostro denaro sospeso…ti posso dire che la mia ragazza ce la sta mettendo tutta per aiutarmi…anche se purtroppo certe volte evito di dirle le cose per i suoi modi…ma ora che ho smesso…mi sono ripromesso di dirle tutto dopo aver realizzato la mia promessa( che se leggerai e nel commento successivo)…quindi,

      in poche parole, un consiglio che ti do, e che ti posso dare, è stargli vicino, e non assecondarlo quando gioca e presentargli questo metodo…e non avere modi troppo bruschi che lo possano far innervosire e quindi rigiocare e anche tra voi litigare, come ce li ha avuti la mia ragazza( anche se ero io in torto soprattutto)…perchè in questo modo lo avvicinerai piu a te e alla sua libertà …Spero di poterti essere stato utile in qualche modo. a presto

      Commento di DEVO DIVENTARE UN EX GIOCATORE | febbraio 23, 2010 | Rispondi

    • ciao ragazzi,, e’ un inferrno,,, si perdono soldi sempre di piu ogni volta che le ho in mano penso di andare a gioccare…
      piu che altro alle slot dei bar,, in 5 anni avro perso 50.000 euro, non so come fare per smettere,, magari queste repliche aiuterano,, sapete parlarne con qualcuno che non ti conosce e’ piu faciel che con persone che ti conoscono.
      spero che mi aiutero aprenddomi con voi.. ciao

      Commento di stupidooo,,scemo | dicembre 21, 2010 | Rispondi

  21. Ciao a tutti, sono un ragazzo che frequenta il primo anno di università…ho iniziato a giocare da prima di fare i miei 18 anni…e non mi accorgevo delle cazzate che facevo e del tempo e soldi che sprecavo giocando…soprattutto a poker…online chiaramente…ho fatto una promessa qualche giorno fa alla mia ragazza,( E L HO POTUTA FARE GRAZIE ALLA PERDITA DI 150 EURO A POKER APPENA VINTI CON UNA SCOMMESSA, ) che avrei smesso di giocare a tempo indeterminato a poker online…ebbene…ho capito che soldi sul poker online non li butterò piu per ora..e SPERO PER SEMPRE…oggi è sorto un nuovo problema…ho giocato a un casinò online perchè nn gioco piu a poker online… e ho perso 75 euro…LO SO CHE NN SI TRATTA DI GRANDE SOMME AL CONFRONTO DI MOLTI CHE HANN PERSO DI PIU…ma il principio è sempre lo stesso…….che stiamo male…molto male…e questo è lo stato d animo che il giocatore d azzardo perdente ricerca……perdendo questi 75 euro mi sono reso conto che devo smettere anche al casinò…e infatti ecco perchè mi ritrovo qua…cercando su internet Vi ho trovati…non ho utilizzato il metodo perchè vorrei evitare di rigiocare altre somme…specie “per me ingenti” visto che l autore lo consiglia…spero che mi basti, HO CAPITO CHE HO UN PROBLEMA, GRAZIE SOPRATTUTTO ALLA MIA RAGAZZA, E ALLA LETTURA DI UN LIBRO CHE CONSIGLIO A TUTTI: ” THE SECRET” (vi aiuterà molto, casomai fatemi sapere via commenti…) MA ORA IL PROBLEMA VA DEBELLATO… voglio vincere soldi!! e c è solo un metodo per vincerli dal principio, non giocarli!, infatti basta non giocare per vincere, vincere UNA VITA LIBERA, LA PROPRIA LIBERTà…e cosa c è di piu bello??? …spero che le mie non restino solo parole, sia per me che per voi…..perchè penso di scrivere piu o meno a nome di tutti i giocatori “piu o meno” consapevoli e che hanno intrapreso la giusta strada…
    Ce la dobbiamo fare…perchè ce la possiamo fare… per chiunque voglia parlare e anche “sfogarsi” insieme..a riguardo di tutto ciò può lasciare l indirizzo msn magari..sarebbe una cosa molto gradita, tanto è vero che volevo chiedere l indirizzo msn all autore del blog. Ringrazio l autore, e tutti voi per il metodo, le vostre storie, e l attenzione che mi avete riposto

    Commento di DEVO DIVENTARE UN EX GIOCATORE | febbraio 23, 2010 | Rispondi

    • mi chiamo luigi ed ho eltto la tua storia…ebbene oltre a te e spero questo forum sia ancora letto visto che mi sono trovato x caso (in un buon proposito di smettere) dopo aver perso in 1 settimana 10 euro in 1 mese 30mila euro …gioca da quando avevo la tua età(ora ne ho 40 )e mi ritrovo nei debiti 1 bambina di 2 mesi tra 1 mese mi sposo e nn so da dove iniziare.Sono riuscito a racimolare 100mila di debiti da pagare nn so come e ti posso assicurare che ne avro persi x 15 volte proprio da quando avevo la tua età e mi giocavo 50 euro…ma poi il processo divenata diabolico…anche riuscendo ad astenersi x brevi periodi si riesce a trovare il coraggio di andare a perdere sempre di piu x recuperare il tempo perso.Mi sento un uomo fallito senza sapere come fare e dove andare x questo ti scrivo questo ( e spero che da quando hai scritto queste cose tu sia rimasto coerente)x nn fare il mio sbaglio, ero 1 ragazzo pieno di vita pieno di ragazze e voglia di vivere il gioco di toglie la vita e la gioia che ci ha regalato!!!!

      Commento di luigi | agosto 30, 2011 | Rispondi

  22. salve,ho trovato questo blog molto interessante e avrei delle cose da chiedere. dopo aver usato questo metodo, si deve fare altro x far si ke sia efficace e nn ci siano ricadute?e quando dice di isolarsi con una persona cara,quanto tempo s’intende,solo quello per eseguire il metodo o tipo una settimana?x favore attendo una risposta molto presto…è URGENTE!vi ringrazio in anticipo!

    Commento di rossella | marzo 1, 2010 | Rispondi

  23. Io mi sono isolato con mia moglie per una sera, la sera in cui ho applicato il metodo.
    Per quanto mi riguarda il metodo ha funzionato, mi sono giocato circa 2000 euro.

    Commento di Franco | marzo 1, 2010 | Rispondi

    • Grazie mille x l’aiuto!

      Commento di rossella | marzo 1, 2010 | Rispondi

  24. ciao a tutti,sono un ragazzo di 18 anni e ormai gioco con regolarità da circa 4 anni…ricordo la prima volta che mio zio mi portò ad una snai all’età di 10 anni e feci la mia prima scommessa…la vinsi…da allora fino a 14 anni ho giocato solamente 3 euro la domenica sulla serie a…poi l’inizio d3ella fine…in questi 4 anni mi sono rovinato l’adolescenza cosa che solamente adesso ho capito…giocavo e giocavo…tante volte rimanevo a casa per gioare,non uscivo quasi mai,nonostante sia in una comitiva e avevo una ragazza…rubavo i soldi a mia madre,a mio padre,ai miei fratelli,sono riuscito anche a vendere l’oro di famiglia,i soldi dei vari lavoretti stupidi li buttavo in partite a poker o alle stesse slot…nonostante l’età posso tranquillamente dire di aver perso qualcosa come 5.000 euro…ora sono due settimane che ho smesso di giocare senza psicologi o cazzi vari…è solo una questione di testa,di forza di volontà,di buonsenso,di amore per se stessi e chi più ne ha più ne metta…
    ora ho capito che il gioco è una GIGANTESCA CAZZATA e finalmente posso tornare,anzi andare a GODERMI LA VITA…

    Commento di daniele | marzo 4, 2010 | Rispondi

  25. GRAZIE AMICO GRAZIE A TE ADESSO SONO UN UOMO LIBERO QUESTO METODO FUNZIONA PIU DI 1000 PSICOLOGI DEL CAZZO CHE TI DICONO CHE GIOCHI AL CASINO ONLINE PERCHE SEI UN GAY E NON LO VUOI AMMETTERE

    Commento di Filippo | marzo 9, 2010 | Rispondi

  26. ciao, sono uno di quei “poveri cristi” che si stanno rovinando. in effetti lo sono gia’, ROVINATO. anche se e’ vero che domani e’ un altro giorno e c’e sempre un alternativa e.. tutto quello che volete. la verita e’ che ho iniziato pian piano a distruggermi. ho 2 bimbi piccoli e per quanto mi riguarda e’ la cosa che mi sta tenendo a galla, ma ho perso da poco prima dell’estate scorsa + di 10000 euro. sono un operaio e quei soldi erano il frutto di anni di risparmi e aiuti dei miei. ora sono sotto in banca e mi sono gia sputtanato lo stipendio. tra 10 giorni devo pagare l’affitto (senza ulteriori deroghe) e bollette e ho la macchina che mi sta lasciando a piedi e……….. SONO NELLA MERDA FINO AL COLLO.
    colpa di quelle cazzo di slot di merda’ galline castelli e cazzate varie. e’ proprio vero, l’inizio della fine e’ quando vinci. quan do fai un bonus di merda e vinci 6 gambe e ti senti un gran rottoinculo.. poi te li sputtani il giorno dopo anzi, ti tocca anche ritirare il massimo al bancomat. oggi ho sputtanato 200 euro in trequarti d’ora. ero uscito per far la spesa……
    non ho + un cazzo in casa da mangiare. come cazzo faccio a iscrivermi e spendere 1000 euro o sal cazzo quanto in uno di sti siti??? grazie del tuo blog, trovo che sia una grande iniziativa e di grande umanita’. ho provato a guardare un po’ e trovo che sia scandaloso che a parlarne siano solo individui PRIVATI e non ci siano associazioni o quant’altro. questa e’ una piaga sociale e, oltretutto autorizzata dal governo (che ci guadagna un botto di soldi). non c’e veramente + speranza in questo mondo…..
    lo faro’ da solo, per i miei bambini.
    comunque grazie della vostra splendida umanita’. e’ dal peggio che si tira fuori il MEGLIO. ciao a tutti

    Commento di Simone | marzo 26, 2010 | Rispondi

    • ciao dopo 1 anno ho visto questo forum e sono nella merda piu di te …ho debiti seri ho perso una barca di soldi e mi è nata da poco 1 bambina che ho il terrore che cresca x nn vedere che papa di merda la natura gli ha donato…vorrei smettere e nn ho la forza ..ora leggendo tutti questi mail mi sento che nn sono solo è la cosa mi rende piu sollevato soprattutto quando vedo che ci sono persone che sono riuscite….purtroppo basta 1 scintilla nel cervello è ci fa mandare a puttane settimane anche mesi di astinenza x ritornare piu agguerriti di prima e perdendo piu di prima..Spero bene di cuore x te ed aanche x altri che stanno in questa infame situazione.

      Commento di luigi | agosto 30, 2011 | Rispondi

  27. io e’13 anni che gioco mi sto rovinando la vita

    Commento di angelo | aprile 18, 2010 | Rispondi

  28. ciao mi chiamo roberto ho 34 anni ed ho iniziato a giocare con le macchinette cherry 2 sempre quelle video ed ho persoa volte anche 200 euro a volte si a momenti mi passa ma a volte no e non so come smettere non ho forza di volonta forse gioco da tre anni penso forse gioco cper via dela mia depressione che non ho mai trovato una ragazza e forse non la riusciuro mai a trovare e le mie sfogo lo butto via soldi nelle macchinette lo so aiutatemi se potete ciao

    Commento di roberto | giugno 8, 2010 | Rispondi

  29. Io ho giocato per anni nei casino online e ci ho rimesso un appartamento, la macchina, ho fatto un sacco di debiti, ho perso più che di 300.000 euro. Grazie a questo blog sono finalmente venuto fuori da quest’incubo. Il metodo funziona davvero invito tutti quelli che hanno il problema del gioco compulsivo a provarlo.

    Commento di Aleandro | settembre 17, 2010 | Rispondi

  30. Finalmente ho smesso di giocare grazie infinite per il metodo che avete proprosto perchè funziona davvero io sento un profondo disgusto adesso per il gioco d’azzardo adesso mi rendo conto di quanto sono stato tonto a giocare per tanti anni e spendere tanti soldi

    Commento di Milo | settembre 29, 2010 | Rispondi

  31. Ciao a tutti, mentre vi scrivo vorrei ammazzarmi vedo degli amici che stanno giornate intere in un centro scommesse, non mangiano, gente non si è sposata per giocare e ho un amico un buon amico. Che sta giornate intere qui ditemi cosa posso fare per aiutarlo? ha 18 anni il sogno di ogni ragazzo di quell’età è prendere la patente ma lui non ci va perchè non ha tempo e i soldi della patente preferisce investirli in un futile 2-0 dell’inter. Rispondetemi col cuore, solo se avete l’intelligenza tale da affrontare questo serio argomento. Vi ringrazio. Spero che nessuno di voi cada nel baratro del gioco.

    Commento di Giovanni | ottobre 30, 2010 | Rispondi

  32. il mio ragazzo ha questo grande problema, la nostra relazione si sta distruggendo perchè io non ce la faccio più a sostenerlo, non so più quale metodo tentare per convincerlo a smettere. lui dice di volerlo fare ma non riesce. qualcuno puo darmi il suo indirizzo msn? ho bisogno di parlare con qcuno che ha smesso. mi fareste un grande favore perchè cosi mi st venendo un esaurimento nervoso. se volete aggiungermi voi

    Commento di simona | novembre 25, 2010 | Rispondi

    • grazie a tutti voi c’è l’ho fatta a far smettere mio padre che giocavo alle slotmaschin , ha buttato un casino dis oldi, i miei si sono separati per questo , perchè non è la prima volta, lui dice che giocava solo per darci soldi a noi a casa, ma è una brutta scusa, visto che lavorano tutte e due i miei genitori e hanno anche un buon stipendio, grazie, ora devo cercare di farlo smettere di fumare, perchè come padre è perfetto, ma come uomo quasi..grazie :)

      Commento di FIGLIO DI UN GIOCATORE | gennaio 9, 2011 | Rispondi

  33. Grazie a questo metodo ho smesso di giocare al casino online, infinite grazie!

    Commento di Fabio | marzo 5, 2011 | Rispondi

  34. grazie di tutto

    Commento di alex | marzo 7, 2011 | Rispondi

  35. ciao ragazzi sono le 01:34 del 133\20011,allora voglio parlare un po del mio grosso problema io ho una ragazza calabrese (e io sono siciliano)ogni mese vado da lei e con i soldi che mi da mio padre per stare li me li gioco a poker a scommesse e cose varie, oggi avevo in gioco una scommessa quasi vinta e se vincevo prendevo una bella sai cosa ho fatto sul 2a0 della juve mi sono fatto fare una ricarica dalla mia ragazza di 50 euro che lei a preso dai i soldi che aveva che doveva pagare dei prodotti che già ritirato ora lei e distrutta perchè non sa cosa fare visto che non sa che scusa inventare e io non la posso aiutare visto che i miei soldi li ha mio padre perche una volta ha scoperto che mi sono giocato 2958 euro i soli 12 ore tra poker scommesse e sloth….non so più cosa fare circa 25 minuti fa sono salito sulla ringhiera e mi stavo buttando ero deciso a farlo non mi interessava più niente poi ho pensato l unica soluzione e questa?non credo ma visto che solo non ci riesco per favore aiutatemi voi perché va a finire che mi uccido veramente non c e la faccio piùùùùùùùùùùùù

    Commento di giacomo | marzo 13, 2011 | Rispondi

  36. Oggi ho perso 2500 euro su un sito di scommesse non riesco più a smettere non so cosa fare devo pagare l’affitto e non ho più niente

    Commento di Gio | marzo 27, 2011 | Rispondi

    • siamo nella stessa posizione…visto che da quando hai scritto è passato un po di tempo mi piacerebbe sapere se continui ancora a giocare oppure sei riuscito a liberarti

      Commento di luigi | agosto 31, 2011 | Rispondi

  37. ciao… la mia storia è drammatica, e questo metodo ha fallito… diciamo che non so più veramente cosa fare… mio padre ha una ditta di trattori e io lavoro, faccio il commerciale, e sono una persona normale, il mio problema è che mi piace moltissimo giocare al poker on-line, il problema è che salvo rari casi perso ed entro in una sorta di compulsione da gioco e in un ora posso perdere anche 5.000 euro… apro un sacco di tavoli da 100 euro, ora anche da 250 e li gioco praticamente a casaccio… sperando di fare il botto… poi quando perdo cifre considerevoli mi sento uno strazio… il problema grosso è che utilizzo per ricaricare una carta di credito che mio padre utilizza per le spese aziendali, quindi non controlla molto il conto e in questi ultimi mesi, ora che i tavoli li posso aprire da 250 euro mi sono completamente ammattito ed avrò caricato credo 40.000 euro perdendoli tutti… ora, io credo che mio padre prima o poi mi beccherà e che quindi prima o poi la mia vita sarà spazzata via da questa grande delusione che gli ho portato… lui credo che mi picchierà… ora io vi chiedo aiuto.. il poker on-line è tutto truccato… fa perdere chi insiste a perdere e fa vincere solo chi è nel sistema… vi prego di scrivermi un consiglio alla mia mail e se qualcuno volesse aiutarmi io ne sarò grato. grazie

    Commento di Francesco | aprile 29, 2011 | Rispondi

    • Ciao sono 1 che solo ieri sera ha perso 15mila euro avendo 2assi contro 2 k…5 carta k…perdo . Il mondo mi casca addosso (anche se sapevo che sarebbe andata a finire cosi ma chi è drogato riesce a subire anche questo)ho fatto altri 10mila euro di debiti sommati ai 80mila che devo sono 90 e soprattutto dopo quelli giocati che sono x 15 altre volte.Sono pure io 1 disperato e spero di cuore la tua situazione sia a lieto fine…ma soprattutto a far capire alle persono(anche se chi legge questo blog è messo peggio dell’altro)che bisogna reagire prima che diventi quasi 1 rovina come sta toccando a me.

      Commento di luigi | agosto 30, 2011 | Rispondi

  38. ciao ragazzi, vorrei spiegare il mio caso visto che sono convinto che questo metodo con me non può funzionare. Innanzitutto, ho 26 anni, un bimbo di 6 mesi e un altro in arrivo.. scommetto da quando ho 16 anni e devo dire che i giocatori di età anagrafica più piccoli sono anche i più fortunati.. non a caso chiunque si affaccia al gioco il 90% delle volte lo fa con una vincita. Da quel giorno in cui io mi affacciai al gioco sono passati oramai 10 anni ed io non soddisfatto della mia vita, 4 anni fa ho deciso di investire i miei soldi proprio in questo settore aprendo la mia prima agenzia di scommesse. da quel momento la mia vita è cambiata radicalmente… oramai non ero più il ragazzetto che entra in una sala scommesse con 5 euro e spera di portarne a casa 500, la sala scommesse era diventata la mia e giustamente le prime entrate iniziavano ad arrivare.. ma questo è stato l’inizio della fine. Iniziai a giocare sul serio, o meglio, i soldi che puntavo erano sempre di più e le vincite sempre di meno.. sono arrivato anche a perdere 10mila euro in una sola giornata e non in una sola occasione. Fortunatemente il lavoro andava bene (..anche grazie alle provigioni che prendevo sulle mie stesse scommesse..) fino a quando non ho aperto anche la seconda agenzia… ora a conti fatti, in 4 anni ho perso circa 400mila euro mi sono dovuto vendere la prima agenzia e anche la seconda inizia a dare i primi segni di cedimento visto che molto spesso le mie scommesse perse superano di gran lunga i guadagni derivanti dalle provigioni..non posso più continuare cosi anche perchè perdere anche questa agenzia vorrebbe dire non riuscire più a mandare avanti la mia famiglia, ma allo stesso tempo smettere di giocare per me è diventata quasi un impresa impossibile visto che il gioco fa parte del mio lavoro e devo passare gran parte della mia giornata davanti a quote e a battere scommesse ad alri clienti (magari anche loro ignari del male che si stanno facendo). è proprio per questo che credo che questo metodo per me non può funzionare… come faccio a dover arrivare a ripudiare una cosa che mi dovrebbe dare da mangiare? so che questo è un problema che dovrò risolvere da solo perchè soltanto mio e credo di aver capito che dovrò combattere con me stesso per molto tempo ancora prima di vincere definitivamente il problema ma allo stesso tempo so che ce la devo fare per il mio futuro e per il futuro dei miei figli. Non auguro a nessuno di perdere cosi come ho fatto io, ma non per le cifre spese, ma bensì per lo stato psico-fisco in cui ti riduce la dipendeza da gioco. se qualcuno a dei consigli o semplicemente vuole condividere con me la sua esperienza, io sono qui… basta rispondere a questo post. in bocca a lupo a tutti

    Commento di Marco | maggio 15, 2011 | Rispondi

    • Caro Marco,
      non sono una persona ludodipendente, ma sono un medico, in questo momento della mia vita, molto vicino ad una famiglia che soffre il dramma di un padre che si è giocato tutto. Il problema che esponi è terribile, perchè naturalmente tu dici: come si fa a ripudiare qualcosa che ti da da mangiare? Il problema nasce dal fatto che quando si puntano quote alte di danaro, non si ha la capacità empatica di comprendere il dolore degli altri nella perdita al gioco. Tu perdi ma anche i tuoi clienti perdono. E tu sai che quando loro scommettono, perdendo, in qualche modo ci guadagni tu. Ma poi anche tu punti la tua quota e alla fine, perdendo, entri anche tu a far parte del vortice. Nessuno si salva. forse però c’è una cosa che puoi fare: usa questa opportunità che hai della gestione della tua sala da gioco, per contattare i tuoi stessi clienti, spiegare loro il problema. Parlare. Metterli incontatto con le persone che discutono su questo sito o su siti come questo. Tu puoi partire da quello che hai, cercando di “disintossicare” i tuoi stessi clienti. Lo so sembra una follia, ma sono certo che quando comincerai ad allontanarli dal gioco, mostrando loro come sia piu facile perdere che vincere, e spiegando il meccanismo che sta alla base dell’azzardo, allora automaticamente troverai la tua motivazione: essa si sostiuirà piano piano al piacere adrenalinico che attualmente proviene dalle puntante che fai..e in questo tu puoi riuscire meglio di chiunque. Usa la conoscenza che hai acquisito gestendo le tue sale da gioco, per aiutare a capire coloro che le usano perdendo ingenti quantità di danaro. Una cosa è certa: questo ti porterà a chiudere la tua sala e il tuo sostentamento attuale. Ma sono sicuro che quando ti sarai liberato di tutto questo, allora troverai il modo per procurarti un lavoro migliore di questo. Abbi fede.

      Commento di IlGiglioNero | giugno 6, 2011 | Rispondi

  39. Ciao a tutti…il mio fidanzato è gioco dipendente e leggere che ci sono cosi tante persone in qst situazione mi dà i brividi perchè penso a che dolore porterete alle vostre famiglie nel momento in cui lo scopriranno…io sono rimasta sconvolta, e ancora non comprendo come si possa buttare via tanti soldi, guadagnati con fatica, nel gioco.
    Io gioco ogni tanto i gratta e vinci, il lotto, al bingo, ma accade di rado e soprattutto un conto è buttare 5 -10 euro un conto e’ fare debiti di migliaia di euro.
    Ma come potete pensare di sfogare la vostra frustrazione in un gioco che vi mangia vivi?
    Scusate lo sfogo ma davvero non so come far si che lui risolva questo problema e la ns relazione sta pagando le conseguenze!

    Commento di mary | giugno 11, 2011 | Rispondi

    • ciao Mary. Si innesca un circolo vizioso, basato su 3 elementi essenziali. Il desiderio, la frustrazione e la rivalsa. In un primo momento emerge il fatto ludico del desiderio, che è l’elemento innescante del gioco appunto. Il giocatore vede gli altri vincere: il giocatore desidera. Al momento di soddisfare quel desiderio, però, fa seguito la frustrazione del perdere. (I messaggi colorati delle slot, o dei videopoker alterano la percezione della realtà statistica, e la realtà statistica è che si perde più facilmente di quanto si possa vincere.) A questo punto scatta l’elemento numero 2: la frustrazione. Il giocatore vede gli altri vincere ma lui non vince, e all’aspetto ludico che prima era solo del divertimento si affianca quello della frustrazione di non riuscire a recuperare il danaro perduto durante le giocate. Ecco che scatta l’elemento numero 3: la rivalsa. Il giocatore entra in uno stato mentale “eroico” per il quale si sente autorizzato ad investire ed investire ed investire, in nome della rivalsa. Entrano in gioco fattori importanti, come la vergogna davanti ai familiari di aver dissipato capitali, e la rivalsa anestetizza e abbaglia il giocatore, dal momento che lo disconnette dalla realtà assopendo il suo senso di colpa. Questo è quello che succede. Io sto studiando il problema a fondo. Sto cercando di generare delle soluzioni psicologiche. Ma il problema del tuo ragazzo è capire a monte cosa innesca in lui questo senso di rivalsa. E’ la rivalsa che va curata, non si può agire su i primi due elementi: il desiderio e la frustrazione, perché essi sono in realtà la conseguenza della rivalsa, che appare ironicamente solo alla fine del cerchio. La gente non riesce a spezzare questo circolo malefico perché è convinta che si debba agire sui primi elementi. Invece il danno si ha quando la mente del giocatore, è ossessionata dal desiderio di rivalsa e di vendetta, che lo induce alla perdita della sua consapevolezza. Bisogna agire lì, perché la rivalsa ha radici profonde nella natura orgogliosa e narcisistica di ogni giocatore. Ha radici profonde nel suo senso di onnipotenza. Egli vuole essere Dio, pensa che la fortuna girerà anche per lui. Non accetta che il destino sia ingiusto perché crede che per lui la statistica farà un’eccezione. Non accetta il suo limite di uomo mortale. Ha sete di vendetta nei confronti del destino. Il destino è il suo nemico numero 1. Capisci che se non si curano questi aspetti della personalità del tuo fidanzato, non riuscirete a uscirne. Bisogna scandagliare con l’aiuto di uno psicoanalista le ragione del suo senso di rivalsa.

      Commento di IlGiglioNero | giugno 15, 2011 | Rispondi

      • Ciao GiglioNero
        Anche io ultimamente, circa sei mesi, sto avendo problemi con il gioco,(Slotmachine) mi piace giocare lo faccio da molto tempo ma fino ad ora l’ho sempre fatto nei periodi festivi, Natale soprattutto, con gli amici giocando a poker e i classici giochi che si fanno in famiglia. Ho giocato anche i molti casinò e ti dirò che molte volte ho anche vinto. Ma da quando ho iniziato a giocare alle slot, tranne la prima sera che sono entrato in una sala Slot a Roma ho vinto la cifra di 1.400 euro. Era il 21.12.2010. Faccio notare la coincidenza il 21/12 è il giorno più buio dell’anno. Bene da allora il gioco è diventato quasi un’ossesione riesco ancora a controllarmi tipo andare con i soldi contati non porto le carte di credito con me, cerco di darmi dei limiti. Fatta questa premessa penso che tu abbia centrato e colto il nocciolo della quastione. Il problema non è il gioco in se ma il problema parte da noi stessi, la Rivalsa di cui tu parli è il fulcro di tutto questo circolo vizioso diabolico. Sono daccordissimo con te sulla rivalsa che si manifesta durante il gioco con quel meccanismo che hai spiegato benissimo, ma secondo me il senso di rivalsa come dici tu sta nella “natura orgogliosa e narcisistica di ogni giocatore” secondo me, se mi posso permettere, sarebbe più corretto dire che la rivalsa sta nella natura orgogliosa e narcisistica sta in ogni uomo. Ebbene forse il problema sta proprio qui e cioè sta prima del giocatore, del gioco, sta nello stato d’animo di una persona e io riflettendo sul mio caso in realtà in questo periodo sto avendo dei problemi con delle persone sulle quali sto cercando la mia rivalsa. Quindi secondo la logica della rivalsa io personalmente sto cercando questa rivalsa sfogandola nel gioco il quale mi sta solo facendo del male e mi offusca il vero e reale problema. E’ forse risolvendo il mio vero problema, reale, smetterò di giocare…..Penso che questa tua analisi mi abbia illuminato e mi abbia aperto la strada giusta. Spero che sia questo il vero problema di tutti i giocatori e cioè capire quello che c’è in fondo a se stessi, capire dove effettivamente sta il vero senso di Rivalsa, è molto probabilmente sta in un problema reale e risolvendo questo che si potrà trovare la serenità la forza e la coscienza di smettere di giocare in modo convulsivo. Spero sia questo il problema di ogni giocatore…..

        Commento di Rosario | luglio 18, 2011

      • mi piacerebbe sapere qualche altro sito oltre questo perchè trovo la cosa molto interessante x trovare la soluzione a questi drammi che purtroppo hanno e forse lo sono ancora anche x me migliaia di persone…..se magari ne indichi qualcuno che reputi possa aiutarmi ancora di piu…grazie

        Commento di luigi | agosto 31, 2011

  40. anche io sto cercando di uscira da questo labbirento che avvolte ti rende veramente solo….spero di riuscire perche sto veramente male e mi sento veramente perso……vi ringrazzio,perche leggendo tutti i commenti mi è venuto da piangere perche mi sono rivisto e di questo mi sono vergognato e disperato…..grazie a tutti per quello che fate….io ce la farà

    Commento di Stefano Lodi | luglio 3, 2011 | Rispondi

  41. Ragazzi ma nessuno parla della Borsa. Io ne sono una vittima ancora recuperabile. Persi 33.000 negli ultimi 5 anni. Nessun debito ma tanta paura che questa mia passione mi potrebbe ridurre sul lastrico.

    Commento di TeleBorsa | luglio 15, 2011 | Rispondi

    • hai proprio ragione è stata la mia rovina….Il vizio del gioco l’ho sempre avuto ma da quando decisi di giocare in borsa(gioco invidiato dalla società ed è la prima merda legalizzata)seguita da un amico iniziare a comprere di fondi…guadagnando ovviamente….poi iniziai a comprare azioni( era il periodo in cui le borse guadagnavano circa 2 punti al giorno)con buoni ricavi….addirittura comprndo 1 sacco di tiscali avendo il coraggio di tenerle x 1 sacco di tempo.Guadagnai circa 170milioni ovviamente la fortuna misero la tassa proprio in quel periodo pagandola pure…Ormai mi sentivo onnipotente cosi passai sui FIB(nn so se sei a conoscenza)e li buttai tutti i guadagni inquanto era proprio un casino legalizzato….x poi passare a perdere di mio x poi aumentare…sino a spettere perche nn avevo capitali a garanzia x cui giocare.Cosi passai alle azioni piu speculative tipo come tiscali la mia fortuna e poi croce…x trovare il colpo di grazia nelle parmalat(ancora oggi la trovo nei market)…e cosi inizia una salita verso il baratro andando a scommettere nelle agenzie x cercare di recuperare(quando prima li vedevo come gente sfigata fallita mentre dopo diventarono i miei amici)Ora mi ritrovo nei debiti e nn so come fare a risolvere visto che sono ingenti:Ecco perchè ti dico fermati che sei ancora intempo, io riuscuvo a mettere un sacco di soldi da parte con il mio lavoro…ora sono in grado di fare il contrario.Scappa perchè sei ancora in tempo…..buona fortuna

      Commento di luigi | agosto 30, 2011 | Rispondi

  42. Ciao a tutti mi chiamo Fabrizio e desidero utilizzare questo post come uno sfogo personale…esco qualche minuto fa da una sala slot…sto cercando di auto convincermi di mm giocare più un euro….specifico che gioco prevalentemente alle slot machines….giocai anche a sco
    Messe e poker ma mai come le slot mi attirano di più al mondo….ho appena finito di giocare circa 4000 euro ad una slot probabilmente stava sotto con la contabilità uscendo solo con 130 mi sono giocato tutti i miei soldi dal 2007 ad oggi….soldi delle bollette di mia madre che Andavo io stesso A pagare….soldi di un amico che mi ha lasciAto da custodirgli perché mm riusciva a tenerlo da parte….ho perso il mio più grande lavoro in aeronautica circa 2 anni fa perché nn avevo soldi per partire…nonostante i mie mi diedero somme consistenti per la partenza…. Oggi mi trovo fuori al bar dove ho giocato tutto lo !!!!!!!! Spero veramente di riuscirci da solo senza metodi che credo nn esistono… Ho pensato seriamente ad ucciderlo oggi per nn avere problemi di debiti circa 6000 ad oggi…. Cercherò di lavorare e trovare tempo e modo di pAgarli.. I miei nn sanno nulla anche se oggi ho 26 Anni ed i miei Amici ancora convinti che nel gioco ho una fortuna assurda…solo oggi hanno saputo dalle miei pArole dei 4000 euro di susta mattinA spero nel prod. Post di qualche giorno futuro di riuscire a dirvi che sono riuscito a smettere…..leggete e pensate i bene…. L unico metodo e domare se stessi…….

    Commento di Fabrizio | settembre 13, 2011 | Rispondi

    • Devo smettereeeeeeeeeeeeeeeeeeee

      Commento di Fabrizio | settembre 13, 2011 | Rispondi

  43. Ciao Rosario, ti rispondo tardi solo perche’ questo sito notifica i messaggi tardi. Il tuo in risposta al mio commento del 15 giugno l’ho ricevuto stanotte. Quello che ho cercato di esprimere nel mio post e’ esattamente quello che pensi riguardo la Rivalsa che tu eserciti in risposta ad una reazione contro le persone che ti hanno fatto soffrire o che ti hanno generato una forma di frustrazione.
    Tutto parte dalle nostre fragilita’. Siamo tutti fragili, rispetto a qualcosa. E queste fragilita’ tentiamo di nasconderle quasi sempre. ma poi qualcuno ce le fa notare, o peggio le utilizza. I nostri capi, le persone che ci hanno fatto un torto.. qualche volta i nostri amici. Non potendo odiare questa gente finiamo per sfogarci su qualcosa che ci dia l’apparente percezione di una rivalsa appunto.
    Se fossimo abbastanza forti da non lasciarci destabilizzare da chi intercetta nel nostre fragilita’, non avremmo alcun problema, saremmo invulnerabili.
    Quando si gioca, sino a rovinarsi, non lo si fa solo per il piacere. Tu faresti mai l’amore con una donna o con un uomo che tenta di ucciderti mentre lo fai? Se la tua risposta a questa domanda e’ no, allora vuol dire che sai distinguere il piacere dalla dipendenza. Perche’ ogni dipendenza apparentemente si traveste di “piacere”, ma alla base e’ solo un insieme di meccanismi psicologici che pilotano le nostre fragilita’.
    Quindi e’ normale sfogarsi su qualcosa che ci da’ un piacere momentaneo, ma non possiamo lasciare che questo qualcosa si sostituisca al nostro senso di Rivalsa e di appagamento. Dobbiamo, come suggerisci tu, risolvere il problema alla base, curare il nostro rapporto con chi ci fa soffrire, sanare la nostra fragilita’.
    Se lo facciamo abbiamo delle speranze.
    Tanto per cominciare, non sottovalutare il potere del tuo Pensiero. Se oggi pensi queste cose, e se sai distinguere con il pensiero il piacere dalla dipendenza, allora vuol dire che sai gia’ qual’e’ la strada giusta.
    Per questo motivo come ho suggerito su questo sito piu’ volte, utilizza questo tuo Pensiero per cercare di aiutare chi non riesce a pensare queste cose.
    Se spingi qualcuno che gioca verso la riflessione, automaticamente aiuti te stesso. Se cerchi di far comprendere a chi gioca questo meccanismo della Rivalsa e della dipendenza, allora stai facendo tanto anche per te. Perche’ nel momento in cui il tuo pensiero da’ un supporto a chi non ne ha uno, l’oggetto della tua Rivalsa si spostera’ automaticamente dal gioco all’essere umano. Dal carnefice alla sua vittima.
    Quindi 1) usa il tuo Pensiero cioe’ ragiona sulla tua fragilita’. 2) Trovati una persona da aiutare, presumibilmente un giocatore come te. 3) Spingilo a riflettere sulla sua fragilita’ e sulla sua Rivalsa mal riposta verso altri. Questo ti aiutera’ a superare il senso di frustrazione, a renderti piu’ forte e a credere in te stesso al punto che non potrai piu’ fare a meno di dare agli altri il tuo aiuto. Sii dipendente solo dal tuo Pensiero. -IlGiglioNero.

    Commento di IlGiglioNero | settembre 23, 2011 | Rispondi

  44. io vorrei porre la questione su questa AAMS, la società dei monopoli di stato…
    che a mio modo di vedere dovrebbe, visto gli incassi che fa, aver già ricoperto il debito pubblico italiano. cioè!?!? questi si beccano il 70% degli incassi di una slot o almeno così mi è stato detto evolete dirmi che non c’è qualcosa di strano?? da quando hanno “legalizzato” sta merda, per toglierla di mano alla malavita organizzata… la situazione è peggiorata in maniera esponenziale. conosco un gestore di un bar che per motivi “etici” non vuol mettersi in casa le slot. mi ha parlato addirittura di pressioni ricevute. società che gestiscono le slot ricevono il 15% degli introiti, l’altro 15 va al bar. il 70 allo stato dice.. lo stato?? e dove cazzo è lo stato? chiè lo stato?? questo vorrei capire, cos’è l’aams. che razza di fogna è??? come si può permettere un male sociale come questo?? chi regolamenta chi governa?? mi piacerebbe che qualcuno, nella politica si faccia una qualche domanda in merito, ho letto diversi post, vedo quello che succede in giro. non son tutti dementi o “perdenti” o stupidi quelli che cadono nel gioco compulsivo. ci sono ragazzi, pensionati (che perdono la pensione in un paio d’ore..) gente normale e perbene. è mai possibile che nessuno veda questa enorme truffa? altro che comunità o psicanalisi o metodi per smettere, bisogna organizzarsi e combattere questa merda!!!! siamo tanti, ahi noi… TROPPI e con gli stessi medesimi problemi. ce li hanno creati… rifletteteci. iniziamo ognuno di noi, nel suo piccolo a esercitare un nostro diritto, DIRE BASTA, coinvolgere gestori dei bar, giocatori, politici, istituZioni. chi + ne ha + ne metta. tanti di voi hanno figli e si lamentano di loro stessi, della loro condizione disperata. i figli sono la vostra/nostra speranza!!!! non lasciamogli in eredità ( a parte i debiti..) anche sto schifo, COMBATTIAMO!! e scusate lo sfogo e magari anche l’ignoranza. mi sbaglio? ciao e auguri a tutti

    Commento di simone | ottobre 5, 2011 | Rispondi

  45. Sono d’accordo con Simone, addirittura fino ad un mese fa un bar non poteva avere più di tre macchinette, adesso lo Stato ha liberalizzato tutto, e nel bar sotto casa hanno messo sei macchinette, praticamente non ti puoi quasi più sedere! Assurdo. Abito in una zona centrale, in un raggio di un km ci sono due sale slot, una ventina di bar con almeno tre macchinette per bar e tre tabacchini con altrettante macchinette, quindi in un km almeno centocinquanta macchinette! Ma ci pensiamo come lo stato si prende i nostri soldi! Per non parlare poi dei gratta e vinci, del win for life, del super enalotto e di tutto il resto, però nessuno ne parla, ne a destra ne a sinistra. E noi intanto continuiamo a rovinarci! Dobbiamo unirci e combattere questo schifo! Ho persino pensato di vendere la casa e trasfermi in un posto isolato, è che ormai le macchinette hanno invaso tutto il territorio! Ho anche partecipato ai gruppi statali di aiuto, ma quelli secondo me sono fatti solo per facciata, perché i metodi che usano non aiutano nessuno, d’altronde se funzionassero lo stato si troverebbe in difficoltà! Pensateci!

    Commento di Genny | ottobre 12, 2011 | Rispondi

    • Forse possiamo trovare un modo per far causa allo Stato. Sop che si puo’ fare. SI potrebbero unire le forze e trovare il modo legale per far chiudere questi luoghi infernali e lasciare che lo Stato risarcisca le famiglie colpite da questa piaga. Lo Stato si comporta come per le etichette sui pacchetti delle sigarette. Le vende al pubblico e poi pensa di lavarsi la coscienza scrivendo sui pacchetti che il fumo uccide. Fa la stessa cosa con quattro spot squallidi sotto il marchio di “pubblicita’-processo”. Lo Stato sfrutta il fatto che si puo’ dare sempre la colpa ad un maggiorenne che gioca. Non ci si rende conto che la gente che gioca non ha tutta la responsabilita’. E’ gente che ha biosogno di aiuto. E’ gente che non avra’ mai il supporto delle famiglie perche’ le famiglie odiano loro. E’ gente che si trovara’ sempre in minoranza, perche’ non scuote le emozioni dei buonisti. Il giocatore ludo-dipendente viene visto come un nemico non come una persona che vive dei disagi interiori. Dobbiamo rivolgerci ad avvocati capaci, a giudici coraggiosi a persone con le palle. Io sono disposto a fornire il mio aiuto, per quanto posso fare.

      Commento di IlGiglioNero | ottobre 18, 2011 | Rispondi

  46. Salve ragazzi,
    vorrei dire di non giocare più ai maledetti casinò on line perchè sono solo truffe e non solo, rovinano famiglie e salute.
    In 3 anni di gioco su questi maledetti casinò William Hill, Eurogrand, Skykings Play United, Europa Casino, Casino.com, Mansion.com e Lesacasino.com ci ho rimesso ben 100 mila euro!
    Sarò stato un folle a giocarmi questi soldi poco per volta, ma ormai ero posseduto dal demone del gioco e non potevo più farne a meno.
    Ho perso la moglie, il lavoro, la casa, mia figlia mi schifa ed ho sperperato anni di duri sacrifici. I miei parenti mi odiano e posso di re di aver perso anche la dignità a causa del gioco d’azzardo.
    Adesso provo disgusto nel guardarmi allo specchio perchè ho notevoli difficoltà economiche sia nel pagare l’affitto che mettere il piatto a tavola ed ho davvero bisogno di tutto.
    Chiedo urgentemente aiuto a tutte le persone che hanno avuto lo stesso problema, se esiste qualche persona benestante, imprenditore o gestore che ha avuto lo stesso problema e mi può aiutare con un lavoro, oppure un contributo economico.
    Ringrazio anticipatamente a coloro che mi aiuteranno.
    La mia email: claudio.cento@yahoo.it

    Commento di Gianni | ottobre 16, 2011 | Rispondi

  47. Salve, sono un altro che ha buttato via per anni soldi e tempo in questi maledetti casinò online. Sono tutti delle autentiche fregature .Io giocavo sopratutto nei casino aams e ci ho perso molti soldi finche li ho praticamente schifati.Mi raccomando non giocateci sono una truffa legalizzata dallo stato

    Commento di luigi | ottobre 21, 2011 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: